HOME PAGEAssociazione
In collaborazione con i Maestri della scuola Russa di San Pietroburgo
Concorsi di danza, Stages, Concerti di musica classica e jazz, Manifestazioni, Mostre d'arte
ASSOCIAZIONE EUROART ASD

Oriella Dorella

Oriella Dorella

Oriella Dorella, già étoile del Teatro alla Scala di Milano e volto celebre in numerosi varietà televisivi di successo.

Oriella Dorella nasce a Milano, dove inizia a frequentare la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala a otto anni.

Diplomatasi nel 1969, entra a far parte del Corpo di Ballo dell’Ente Lirico Scaligero, divenendo dapprima Solista nel 1972, poi Prima Ballerina nel 1977 ed infine Étoile nel 1986.

Tra gli altri, ha preso parte ad alcuni dei più celebri balletti: “Giselle”, “Coppelia”, “Lo Schiaccianoci”, “Miss Julie” di Birgit Cullberg, “La bisbetica domata” di John Cranko, “La strada” di Mario Pistoni, “L’Histoire de Manon” di Kenneth McMillan, “Onegin”, “Afternoon of a Faun” di Jerome Robbins, “Adamo ed Eva” ecc.

Ha partecipato a molte produzioni di altri teatri italiani, tra le quali si ricordano: “Il diario di Anna Frank” su coreografia di Roberto Fascilla a Verona e le “Tre sorelle” su coreografie di Gheorghe Iancu a Bologna.

Ha preso parte a numerosi varietà televisivi di successo, quali “Fantastico” e “Sotto le Stelle” acquistando grande popolarità. Lasciato il Teatro alla Scala nel 1994, torna in scena nel 1996 con “La Marchesa Von O.” di Vittorio Biagi, cui fa seguito “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” di Luis Sepùlveda, presso il Piccolo Teatro di Milano con la regia di Walter Pagliaro e le coreografie di Gheorghe Iancu.

Nel 2005 interpreta Silvia nella fiction “Grandi domani” e nel 2009 e 2011 Eleonora nel film tv “Non smettere mai di sognare”.

Attualmente è una stimata e autorevole Maestra di danza classica accademica, prende parte a rinomati Stage, Giurie in Concorsi nazionali e internazionali di danza ed a Commissioni d’esami.